Ludwig Mies Van der Rohe

Visualizzazione del risultato

Ludwig Mies van der Rohe, nato il 27 marzo 1886 ad Aquisgrana, in Germania, è considerato uno dei più influenti architetti del XX secolo. La sua carriera è segnata dalla ricerca costante della semplicità e della purezza delle forme, elementi che hanno definito il modernismo e cambiato per sempre il volto dell’architettura e del design.

Mies iniziò la sua carriera a Berlino, lavorando con l’architetto Bruno Paul e successivamente con Peter Behrens, dove fu contemporaneo di Le Corbusier e Walter Gropius. Nel 1912, Mies aprì il proprio studio di architettura, sviluppando un linguaggio formale basato sulla riduzione all’essenziale e sulla trasparenza degli spazi.

La sua adesione al movimento Bauhaus nel 1930 come direttore rafforzò il suo impegno verso un’architettura funzionale e minimalista. Durante questo periodo, Mies progettò alcuni dei suoi edifici più iconici, tra cui il Padiglione Tedesco per l’Esposizione Internazionale di Barcellona nel 1929, che introdusse la celebre sedia Barcelona.

Il contributo di Mies van der Rohe al design di mobili è altrettanto notevole. Le sue creazioni, come la sedia Barcelona e la chaise longue MR, riflettono la sua filosofia di “meno è di più”, combinando forme semplici con materiali pregiati e una lavorazione impeccabile.

Ludwig Mies van der Rohe morì il 17 agosto 1969 a Chicago, lasciando un’eredità duratura che continua a influenzare architetti e designer in tutto il mondo. La sua visione di un’architettura pura e funzionale, capace di esprimere l’essenza dei materiali e degli spazi, rimane una pietra miliare nella storia dell’architettura moderna.

Scopri le opere di Ludwig Mies van der Rohe e lasciati ispirare dalla nostra selezione di arredi disponibili nel nostro spazio a Milano.

  • Poltrona Barcelona e pouf, Ludwig Mies Van der Rohe, Knoll