Pietro Consagra

Visualizzazione del risultato

Pietro Consagra è stato un celebre scultore italiano, nato a Mazara del Vallo, in Sicilia, nel 1920, e scomparso a Milano nel 2005. È considerato uno dei più importanti esponenti dell’arte contemporanea italiana.

Consagra ha iniziato a esplorare l’arte sin da giovane, studiando prima all’Accademia di Belle Arti di Palermo e poi trasferendosi a Roma, dove ha frequentato l’Accademia di Belle Arti e l’Accademia di San Luca. Influenzato dai movimenti artistici del Novecento, come l’astrattismo e il neorealismo, ha sviluppato uno stile personale e distintivo che mescola elementi di astrazione e figurazione.

Negli anni ’50, Consagra ha co-fondato il movimento artistico “Forma 1”, un gruppo di artisti che cercavano di portare un nuovo linguaggio artistico in contrasto con il realismo socialista. Ha lavorato con materiali come il metallo, la pietra e il legno, creando opere scultoree caratterizzate da forme geometriche e astratte.

Le opere di Consagra sono state esposte in numerose mostre internazionali e sono presenti in importanti collezioni pubbliche e private in tutto il mondo. Tra le sue opere più celebri si annoverano le sculture monumentali presenti in spazi pubblici, che testimoniano il suo interesse per l’integrazione dell’arte nella vita quotidiana.

Oltre alla sua attività artistica, Pietro Consagra è stato anche un teorico dell’arte e un attivista culturale, impegnato nel promuovere la diffusione dell’arte contemporanea in Italia e all’estero. La sua eredità artistica continua a influenzare generazioni di artisti e ad essere riconosciuta a livello internazionale come un contributo significativo all’arte moderna e contemporanea.

  • Scultura in marmo, Pietro Consagra, 1950