Rodney Kinsman

Visualizzazione del risultato

Rodney Kinsman, nato nel 1943 a Londra, si è laureato in design del mobile presso la Central School of Art di Londra. Nel 1965, insieme a Jurek Olejnik e Bryan Morrison, ha fondato OMK Design con l’obiettivo di realizzare mobili progettati da loro. Uno dei primi progetti di rilievo lanciati da OMK è stata la sedia “F Range” nel 1966, caratterizzata da un blocco di plastica espansa rivestito in vinile, rappresentativo del design degli anni ’60.

Nel 1971, Rodney Kinsman ha progettato la celebre sedia “Omstak”, icona del design high-tech degli anni ’70. Questa sedia presenta una struttura in tubolare d’acciaio con sedile e schienale in lamiera d’acciaio stampata rivestita con resina epossidica. I caratteristici fori nel sedile e nello schienale non solo aggiungono originalità al design, ma migliorano anche la stabilità e riducono il peso complessivo.

Un altro progetto significativo di Rodney Kinsman per Bieffeplast è il sistema di scaffalature “Graffiti” del 1981, caratterizzato da una base in gomma che impedisce lo scivolamento quando appoggiato al muro.

Negli anni ’80, Kinsman ha continuato a sviluppare design influenzati dall’estetica razionalista e dalla funzionalità. Tra i suoi pezzi più rappresentativi di questo periodo vi sono la sedia “Vienna” del 1984 e la linea “Tokyo” del 1985. Questi progetti riflettono il suo impegno per un design che unisce forma e funzione in modo innovativo e durevole.

Rodney Kinsman continua a essere un importante protagonista nel mondo del design, con alcuni dei suoi pezzi iconici che sono stati riproposti dalla OMK 1965, riaffermando la sua influenza e rilevanza nel panorama del design contemporaneo.

  • 8 sedie Omkstak di Rodney Kinsman per Bieffeplast