Scrittoio, Gianfranco Frattini per Bernini

Lo scrittoio progettato da Gianfranco Frattini per Bernini è un’icona del design italiano degli anni ’60, noto per la sua fusione di forma e funzionalità. Frattini, con la sua maestria nel combinare estetica e praticità, ha creato uno scrittoio che incarna l’eleganza senza tempo del modernismo italiano.

Con linee pulite e una silhouette slanciata, lo scrittoio presenta un design elegante e raffinato. La sua forma essenziale è arricchita da dettagli sottili e raffinati, come cornici eleganti o maniglie discretamente integrate, che conferiscono al pezzo un tocco di raffinatezza senza tempo.

Realizzato con materiali di alta qualità, come legno massello o compensato pregiato, lo scrittoio riflette l’impegno di Frattini per la qualità e la durabilità. Le finiture impeccabili e l’attenzione ai dettagli evidenziano l’artigianalità e la precisione che caratterizzano il suo lavoro.

Oltre alla sua bellezza estetica, lo scrittoio è altamente funzionale, offrendo ampi spazi di archiviazione e una superficie di lavoro ben progettata. Questo lo rende non solo un pezzo di arredamento, ma anche uno strumento pratico per la vita quotidiana.

In definitiva, lo scrittoio di Gianfranco Frattini per Bernini rappresenta un perfetto esempio di design italiano che unisce estetica, funzionalità e artigianalità, e continua a essere un oggetto di desiderio per gli amanti del design di tutto il mondo.

Descrizione

Scrittoio disegnato da Gianfranco Frattini per Bernini, realizzato in legno di palissandro

Larghezza 130 cm
Profondità 60 cm
Altezza 70 cm